SPREGAMORE

Del Colle, Paolo

Prezzo: 14.00 Euro


Assaggio di lettura Visualizza Rassegna Stampa


Pagg. 314
Formato 15X22, brossura, sovracopertinato, colori.
Copertina: Maurizio Ceccato
Codice ISBN 978-88-6165-152-4
Uscita: settembre 2014

Spregamore nasce a più di dieci anni di distanza dal romanzo precedente di Paolo Del Colle. La voce che narra è però la stessa di allora, come se l’autore riaprisse una storia, tutta soggettiva, già iniziata e che le vicende della vita hanno permesso di continuare. Qui Del Colle racconta della sua esperienza di figlio: figlio di una madre in fin di vita, una madre che il narratore accudisce quotidianamente. Paolo, l’io narrante, registra il progressivo svilupparsi della malattia, una malattia che continuamente lo pone nella condizione di constatare quanto ogni uomo sia impotente di fronte l’approssimarsi della morte. Ma Spregamore, oltre ad essere il nome di un quartiere romano, è anche la metafora che rappresenta uno sciupìo, appunto uno “spreco d’amore” che è però la raggiunta inutilità di un gesto di bene. Con una prosa proustiana ed ellittica, Del Colle ha scritto un libro urgente, necessario, in cui vita e letteratura tragicamente coincidono. anche la metafora che rappresenta uno sciup anche la metafora che rappresenta uno sciup anche la metafora che rappresenta uno sciup

<<  Indietro

I nostri marchi