UTOPIA SELVAGGIA

De Oliveira, Vera Lucia

Prezzo: 10.00 Euro


Copyleft


n.5 pagg.102
Formato 14,50X21, brossura, colori.
Codice ISBN 88-87803-35-8
Uscita: marzo 2006

Il testo ripercorre la storia della più significativa letteratura brasiliana "modernista" e "antropofagica", attraverso la riflessione critica sulla marginalità degli indios. Un fenomeno presente sia nelle foreste, divenute zone franche per cercatori d'oro e di altre ricchezze, sia nelle favelas che nelle anonime periferie. La forte identità del Brasile si perde e disperde sempre di più sotto il falso mito dell'integrazione sociale e culturale.
L'autrice, Premio Pasolini 2008, ci offre così un prezioso contributo per una seria presa di coscienza di questo tema difficile e di forte attualità, non solo per il Brasile.

L'editore ha scelto questo titolo perché ci tiene, deliberatamente, a citarne un altro, per riproporlo all'attenzione dei lettori: il testo di Darcy Ribeiro apparso per i tipi Einaudi nell'ormai lontano 1987.

<<  Indietro

I nostri marchi